Synertrade - Twitter Synertrade - Google + Synertrade - LinkedIn Synertrade - Youtube

Tu sei qui

Rentrée 2017 : les 5 outils essentiels à glisser dans le cartable des Directeurs AchatsSi ritorna a "scuola": i 5 strumenti essenziali per i CPO
Opinioni | 04/09/2017

Si ritorna a "scuola": i 5 strumenti essenziali per i CPO

L'estate è finita, dobbiamo prepararci a ritornare con entusiasmo al lavoro, pieno di progetti sfidanti e stimolanti. Come i bravi studenti preparano lo zaino per la scuola, così anche i CPO devono avere i giusti strumenti per iniziare al meglio l’anno. Vediamo con Sébastien Dumas, VP Marketing & Business Development presso SynerTrade, i 5 tool must-have per la Direzione Acquisti al ritorno al lavoro, per assicurarsi una "menzione d'onore" quest’anno!

 

1. L’agenda: lo strumento di pianificazione perfetto

L'agenda aiuta in maniera perfetta gli studenti nella pianificazione delle attività dell’anno. Per i Buyer l'agenda si chiama « Procurement Planning ». È lo strumento preferito da ogni Procurement Manager che sta pianificando le attività. Permette di anticipare le strategie d’acquisto per l'anno in corso e per i futuri, in accordo con le regole dettate direttamente dal top management. Il procurement planning dà la possibilità di determinare attività, iniziative e piani d’azione, di annotare obiettivi di spesa per importo, per categorie d’acquisto o per tipologia di saving.

Così facendo la pianificazione base per il lavoro è al sicuro, e può essere integrata con attività last-minute. Il raggiungimento degli gli obiettivi viene monitorato in tempo reale e la corsa all'ennesimo report evitata. In ogni Direzione Acquisti, la pianificazione è il modo giusto per meritarsi la "menzione d'onore" alla fine di ogni anno...

 

2. Un buon studente ha sempre gli strumenti giusti: un astuccio ben fornito

Nell’astuccio di ogni studente, possiamo trovare il giusto strumento per ogni compito. Vale lo stesso per la Direzione Acquisti: insieme alle migliori strategie di eProcurement e ad una pianificazione eccellente, è necessario fare affidamento sugli strumenti giusti giorno per giorno per gestire le diverse attività', monitorare e condividere le performance con gli altri dipendenti o con i manager come richiesto.

Le Piattaforme di "Digital Procurement", come Accelerate di SynerTrade, si basano su applicazioni diverse, e sono pensate come strumenti di produttività per i buyer grazie al risparmio di tempo che si ottiene durante tutte le fasi del processo d’acquisto. Questi strumenti permettono di concentrarsi maggiormente sulle attività a valore aggiunto, senza distrarsi in attività' ripetitive e noiose, il tutto con la certezza di non perdere alcuna informazione. Le piattaforme come SynerTrade Accelerate mettono la flessibilità al centro: ogni Direzione Acquisti può utilizzare le applicazioni in maniera specifica per creare il sistema di Digital Procurement adatto alle proprie esigenze.

Per esempio:

-      App Tender, per gestire negoziazioni online in modo semplice;

-      App Auction, per negoziare in modo facile e veloce, con la trasparenza necessaria, con tutti i fornitori in qualsiasi parte nel mondo; 

-      App Webshop per le richieste d’acquisto dei dipendenti in maniera diretta anche senza aver effettuato alcun training, eliminando di fatto gli ordini senza contratto;

-      App Supplier Assessment, per valutare in maniera collaborativa il rischio di fornitura.

 

3. Crea la tua "Knowledge Library"

Solo con il suo astuccio, lo studente non è ancora pronto: gli mancano la conoscenza e le informazioni che può trovare solo nei libri. Vale lo stesso per il CPO: ha la strategia, gli strumenti e un sistema personalizzato ma deve trovare le giuste informazioni per essere il migliore. Avere le migliori informazioni possibili è la chiave per portare innovazione e performance all'interno delle aziende. Questo richiede fonti dati affidabili e facilmente accessibili, rese disponibili da partner riconosciuti di Business Intelligence che permettono di migliorare la conoscenza del portafoglio fornitori. La nostra soluzione integra i dati da fonti riconosciute nel campo dell’analisi dei dati aziendali.

Bureau Van DIjk o Dun & Bradstreet, per esempio, offrono la possibilità di arricchire il database fornitore e rendere disponibili informazioni cruciali riguardo la situazione finanziaria dei partner. Altri, come EcoVadis, aiutano a valutare la conformità del fornitore con l’approccio CSR. I database connessi alla soluzione Procurement permettono un’analisi tanto sofisticata quanto affidabile, aumentando la sicurezza rispetto al rischio di fornitura e alla capacità di rispettare i vincoli legali e non, quali le norme anticorruzione, la dipendenza dai fornitori e (...)

 

4. Il righello, l’indispensabile strumento di misura

Il righello è molto utilizzato dagli studenti, può misurare e disegnare linee rette.  Anche il CPO deve utilizzare uno strumento capace di misurare i risultati del suo lavoro e valutare l'impatto in termini di performance complessive della Direzione Acquisti sull’intera azienda. Potrà anche contare su strumenti di reporting decisionali che raccolgono i dati disponibili e danno la possibilità di condurre analisi in maniera incrementale. Sia che i dati provengano dal tuo sistema informativo interno o da data provider esterni, un buon strumento di Purchasing Intelligence deve premettere alla Direzione Acquisti di ottenere una precisa misurazione basata su molteplici criteri per poter prendere le giuste decisioni. L’ambito di analisi è molto ampio e copre aree come:

- Spesa (Spend Analysis);
- Performance d’acquisto (Saving);
- Performance dei fornitori;
- Rischio di fornitura.

In breve questo strumento decisionale consente di riallineare la strategia o di rafforzarla secondo le nuove esigenze della Direzione Acquisti. Supporta inoltre l'implementazione di nuovi piani d'azione attraverso il "Procurement Planning". Così facendo il cerchio si chiude...

 

5. Bonus: avere buoni amici con cui lavorare

Uno studente, anche molto bravo, non può avere successo lavorando da solo. Deve essere in grado di collaborare con gli altri: fare una presentazione condivisa, supportare gli altri o richiedere alcune informazioni. Come lo studente anche la Direzione Acquisti di un’azienda non può avere successo senza collaborazione interna.

Poniamo costantemente l'attenzione sulla dimensione collaborativa delle strategie di successo. Grazie agli strumenti di “Digital Procurement”, la Direzione Acquisti contribuisce alla performance generale dell'azienda attraverso l'interazione con le altre funzioni: può coinvolgere altri team come l’Amministrazione, il Finance, l’Ufficio Legale e la Produzione, per aumentare le possibilità di successo. La comunicazione è facilitata e l’impatto delle azioni della Direzione Acquisti è facilmente riconosciuto anche in altri servizi o processi aziendali.

Fuori dal perimetro aziendale, il fornitore diventa a tutti gli effetti un partner. La relazione viene personalizzata, gli scambi sono definiti per trovare le condizioni necessarie ad una collaborazione ottimale. Con una connessone ad internet e attraverso l'utilizzo di semplici interfacce, accessibili da qualsiasi utente, si ottiene un vantaggio in termini di produttività senza dimenticare la dimensione umana, ma anzi facendola diventare centrale e capitalizzandone il suo valore.

 

Con questi 5 strumenti essenziali, un ritorno al lavoro sereno e produttivo al lavoro è garantito, e spinge ad operare in modalità collaborativa e trasversale, coinvolgendo i partner interni ed esterni nel processo di Global Digitization dell'azienda. Nel frattempo, l'intero team di SynerTrade augura a tutti uno strepitoso rientro al lavoro!

 

 

 

Circa l’autore
Sébastien Dumas, VP Marketing & Business Development at SynerTrade

Sébastien Dumas, VP Marketing & Business Development at SynerTrade